QuoreH – il dilemma

quorehSecondo attesissimo appuntamento con la rubrica più intima e cuoricinosa del web: QuoreH! Tra le tante email arrivate – a cui rispondiamo anche in privato – abbiamo scelto questa perché a noi le cose semplici non piacciono proprio e quanto più ingarbugliata è la situazione più sentiamo che dobbiamo intervenire. Buona lettura e aspettiamo le vostre mail a quoreh@ilpuntoh.com

Cari ragazzi de #IPuntoH

Sono un vostro assiduo lettore, e credo nelle vostre capacità di risolvere il mio “piccolo” dilemma d’amore.
Otto mesi fa circa, conobbi un ragazzo di nome A. All’inizio non ho dato molta importanza a questa storia, pensando che si sarebbe limitata ad una di quelle conoscenze di un mesetto e via, e continuai a guardarmi intorno, infatti nello stesso periodo conobbi M.
Ho iniziato ad uscire con entrambi, sperando che uno dei due si “autoeliminasse” in qualche modo, ma non è stato cosi. In poche parole mi trovo a scegliere tra due ragazzi, e devo assolutamente farlo, sia per rispetto nei loro confronti, sia perché non riesco più a sostenere una situazione del genere. Premettendo che non ho fatto nulla con nessuno dei due (se non un innocuo bacio), nelle varie serate che ho trascorso con loro sono riuscito a scoprire due caratteri completamente differenti e allo stesso tempo molto affascinanti.
A, È un ragazzo molto timido, di quelli che non parla tanto, forse quello che si può definire il “bello e misterioso”, alla quale basta uno sguardo per dirti tutto, e farti cadere nei suoi occhi castani e profondi. Alto e muscoloso, un po’ burbero nei modi e spesso assente, ma quando mi trovo vicino a lui, mi sento completamente perso. Quando siamo usciti infatti, non mi ha raccontato molto di se, anzi, diciamo che a malapena mi ha detto due parole, ma mi scrutava in un modo cosi profondo, come se riuscisse ad abbattere le mille difese che mettevo tra di noi, e ogni volta che ci siamo incontrati nelle sere successive, scoprivo sempre un lato nuovo di lui.
Invece M. è un ragazzo estroverso, educato e molto colto, bello anche lui, anche se di tratti e colori molto diverso da A. La prima volta che siamo usciti, mi ha mostrato la sua città, piena luoghi incantevoli e vicoli nascosti, dove ci siamo dati teneramente il primo bacio. Sicuramente parla molto di più rispetto ad A. , riesce infatti a discutere di mille argomenti differenti. C’è molta complicità nelle cose che facciamo insieme e mi sono molto affezionato a lui.
Insomma, un bel dilemma!  preciso che per me sono sullo stesso livello, ed è molto difficile decidere tra i due, perché hanno aspetto e caratteri troppo differenti.

Che devo fare? Aiutatemi!

Ciao a te #Stellino,
dimmi che programma hai usato per mandare tutto in forma così anonima che lo voglio anche io 🙂

Grazie per essere nostro assiduo lettore e per aver aperto il tuo QuoreH a noi, ma bando alle ciance e arrivo al sodo.

I was once in your shoes” e la cosa non è stata per nulla facile: speri ardentemente che uno dei due si autoelimini, che magari faccia una mossa sbagliata e ti dia il via libera alla fatidica frase che tutti vogliamo pronunciare “per te Miss Italia finisce qui”, o che magari tra i due nasca una lotta furibonda stile Lupo Mannaro Gnocco e Vampiro bello e impossibile e tu come una Bella Swan qualunque, sei lì a non sapere per chi tifare perché tanto sai che alla fine ti piacciono entrambi e che qualsiasi sia il risultato, tu caschi su due piedi.

Ecco forse è proprio questo il paragone: A. il tuo Lupo Mannaro, muscoloso, dagli occhi profondi e taciturno; e M. vampiro più estroverso, colto, affascinante e col quale ti piace parlare di tutto.

Ora se però ti rileggi anche tu da solo, ti renderai conto che forse una risposta te la sei già parzialmente data: dal modo in cui scrivi – chiaro, discorsivo e non confuso – deduco che sei una persona a cui piace parlare, raccontare e raccontarsi. Ti piace ascoltare ed essere ascoltato e il silenzio lo rileghi solo ai momenti in cui sei da solo con te, per ascoltarti meglio.
Sei sicuro che riusciresti a stare con un ragazzo che per quanto bello (gnocco, diciamolo pure!) e dallo sguardo che dice tutto, non parla molto e resta spesso zitto?

M., dal canto suo, e da come ne scrivi, ti ha sicuramente preso molto di più di A.: ti ha mostrato parti nascoste della sua città, e in un certo senso è come se ti avesse mostrato parti nascoste di se stesso che ama far vedere se crede che ne valga davvero la pena, (M. in questo credo mi assomiglia), e in quelle parti nascoste, tranquille dove solo chi è intimo può entrare, vi siete scambiati il primo bacio e avete parlato di tutto senza mai annoiarvi.

Stellino dolce, sono convinto che il tuo QuoreH abbia già scelto, ma la ragione, troppe volte si mette di mezzo e ti oscura la vista per paura di quei maledetti “se poi…”! E “ se poi” non dovesse andare bene, tu non avrai nulla da rimproverarti perché sai che avrai optato per chi in quel momento faceva battere di più il tuo cuore, per chi ha saputo mostrarti un’intimità alternativa e farti sorridere tra le parole.

Affronta il domani con la convinzione che stai vivendo serenamente il tuo presente con chi ti fa star bene: un po’ di dubbio e di scoperta giornaliera non possono che tenerci attenti, curiosi e pronti a nuove avventure.

#AllUneedIsQuoreH

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.