Il Punto Seriale – Élite 4

Madrid. Riunione sceneggiatori di Élite.

‘Ma che caldo fa, qui dentro? Ma i condizionatori dove son finiti?’
‘Tutti spostati sul set della Casa di Carta. Quelli fanno i capricci e Netflix li venera.’
‘Maccheccazzo, ma perchè noi siam sempre quelli sfigati?? Pure noi facciamo pubblico a palate.’
‘Sì ma non abbiamo la Úrsula Corberó!’
‘E certo che no! A noialtri ci seguono i finocchi, gli indecisi e pure qualche curioso. Che cazzo gliene frega di Tokyo? Che poi ha pure rotto il cazzo, detto tra noi.. Va be’: daje, regà, che dobbiamo fare pure noi la nuova stagione! Idee??’

……….
……….
……….

‘Un omicidio? Dei flashback..?’
‘Genio! Buttati a scrivere!’


‘Capo, però son tre stagioni che la sfanghiamo con un morto e dei flashback. Ha tirato le cuoia più gente in quella scuola, che in Grey’s Anatomy.’
‘Fatti i cazzi tuoi, chiunque tu sia! Facciamo allora l’omicidio che però poi non è morta, meglio così, sapientoni?? Facciamo che muore Lu’
‘No, è andata in America a studiare…’
‘Allora Nadia!’
‘… con Nadia…’
E Polo?
‘Morto’
Nairobi?
‘Morta. E comunque era nella Casa di carta

‘La marchesina?’

‘Andata’
Ma chi minchia è rimasto?
‘ Allora, ‘spe… Guzmàn, Samuel, Cayetana, Ander, Omar e quella che sembra Nairobi.’

‘Cioè i personaggi più divertenti e borderline li abbiamo fatti fuori tutti così? Ma siamo rincoglioniti? E io che ci faccio con ‘sta banda di morti in piedi, mo?’
‘Va be’ ne mettiamo dentro un po’ di nuovi! Ramiro ha delle belle idee…’
‘Ehm, ecco, sì, cioè… Pensavo a una lella, un gay e una brava ragazza che, appena odora qualcosa di alcolico, diventa un troione senza appello.’

‘Sì mi piace, devono scopare, questi, ammucchiarsi tutto il tempo!’

‘Eh ma come li giustifichiamo, questi nuovi? Cioè, da dove li facciamo arrivare?’
‘Non ho voglia di inventare tre famiglie. Facciamo che sono 3 fratelli e via?’
‘GE’ – NIO’!’
Bravi, ragazzi, allora ecco i punti chiave di questa stagione, ok?

 

  1. A scuola non si sta in classe, ma sempre e comunque sotto la doccia.
  2. Se vedo un etero, vi licenzio tutti.
  3. Ci deve essere sempre una festa superlusso. Giustifichiamo la presenza dei poveri, mettendoli a lavare i bicchieri.
  4. Se vedo un trilocale, partono le madonne. Voglio il lusso, ville maestose, piscine dove ci si ammucchia! Meno di 40.000 mq: non vi disturbate a tornare.

Rendiamo interessanti i vecchi: non so, diciamo che Samuel compensa il suo essere microscopico, con un pisellone esagerato?’
‘Smettetela di ridere! Facciamola, che mi scade il parchimetro. Magari rendiamo interessante quel pupazzo.’


‘Facciamo fare ai gay le cose a 3!’
‘Sììì basta con ‘sta coppietta felice! Ma chi ci crede? Già quello era guarito dal cancro così de botto, che vabbe’. Mo un po’ di corna se le merita pure lui.’
‘Buttiamoci dentro pure un rampollo ricco, un ereditiero, qualcosa del genere. Che sembra carino ma poi è un mezzo maniaco.’
‘Ooooh! vedete che, quando volete, riuscite ad essere originali sul serio?? Manca qualcosa?’

‘Le lesbiche!’
‘Nairobi diventa lesbica, ma la fidanzata intanto batte, però di lusso! Dio, se sono bavo….’

– Applausi –

‘Va be’, ma mo che gli facciamo fare a tutti ‘sti qua, capo?’
‘ Prendete nota! Devono scopare, poi farsi la doccia, poi andare alle feste e scopare di nuovo.

E così, a giro! Va bene? Facciamo solo 8 puntate, tipo gli italiani che avevano fatto quella cialtronata di Baby.’
‘Sì capo!’
‘Ora basta, me ne vado a mangiare sushi con quelli di Netflix. Dico che gli stiamo facendo una bomba! Vediamo se ci cascano pure stavolta….’

Sciaouz!

Tracio  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.